Anno di presidenza 2021


Ottobre 2021


18.10.2021 Olympia

Foto: VBS/DDPS Dominique Schütz

La delegazione olimpica di Tokio accolta dai consiglieri federali a Macolin

Il Presidente della Confederazione Guy Parmelin e la ministra dello sport Viola Amherd hanno accolto nella palestra Sport Toto di Macolin le vincitrici e i vincitori di medaglie e diplomi ai Giochi olimpici e alle Paralimpiadi di Tokio 2021. Erano presenti anche numerosi altri membri della delegazione e ospiti.

Foto: VBS/DDPS Alex Kühni 


15.10.2021 Georgia

La Georgia e la Svizzera discutono sullo sviluppo delle loro relazioni

Il 15 ottobre il presidente della Confederazione Guy Parmelin e il consigliere federale Ignazio Cassis, capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), hanno accolto la presidente georgiana Salome Zourabichvili nella residenza del Lohn. Si è trattato della prima visita ufficiale di un presidente della Georgia in Svizzera.


12.10.2021 G20

Guy Parmelin alla Riunione ministeriale del G20 sul commercio e gli investimenti

Martedì 12 ottobre 2021 il presidente della Confederazione Guy Parmelin ha partecipato a Sorrento alla Riunione ministeriale del G20 sul commercio e sugli investimenti. Sullo sfondo della crisi economica e sanitaria legata al COVID-19, i ministri hanno concordato di rafforzare il sistema commerciale multilaterale basato sulle regole per una ripresa economica resiliente, forte, sostenibile e inclusiva e per mitigare l'impatto della pandemia sul commercio e sugli investimenti internazionali.


07.10.2021 OLMA

OLMA

« L'OLMA, più che una fiera, è un importante anello di congiunzione tra città e campagna, tra agricoltori e consumatori. L'anno scorso ne abbiamo sentito la mancanza, ma ora che possiamo finalmente ritrovarci qui, lasciatemi dire: bentornata OLMA! »

Guy Parmelin, Presidente della Confederazione


06.10.2021 Stoccarda


Settembre 2021


76a Assemblea generale dell’ONU, New York

A New York il presidente della Confederazione Guy Parmelin e il consigliere federale Ignazio Cassis si concentrano sulla sostenibilità e la risoluzione politica dei conflitti

Durante la settimana di alto livello in apertura della 76a Assemblea generale dell’ONU a New York il presidente della Confederazione Guy Parmelin e il consigliere federale Ignazio Cassis hanno avuto l’occasione di affrontare vari temi prioritari.

>> Comunicato stampa

Discorso pronunciato dal presidente della Confederazione davanti all'Assemblea generale delle Nazioni Unite nella notte del 22 settembre (ora svizzera).

Livestream: https://webtv.un.org

La 76a Assemblea generale delle Nazioni Unite inizia ufficialmente il 14 settembre 2021 e durerà un anno. La settimana di apertura ad alto livello della nuova Assemblea generale avrà luogo dal 20 al 24 settembre. Il presidente della Confederazione Guy Parmelin e il consigliere federale Ignazio Cassis rappresenteranno la Svizzera all’apertura ad alto livello dell’Assemblea generale dell’ONU a New York. Anche l’evento di quest’anno subirà delle limitazioni dovute alla situazione pandemica.

Le tre priorità della Svizzera per la 76a Assemblea generale dell’ONU sono le seguenti:

  • Promozione della candidatura della Svizzera al Consiglio di sicurezza e preparazione del suo mandato: I lavori all’interno dell’Assemblea generale nell’anno precedente all’elezione saranno finalizzati a mettere in evidenza il profilo attivo e costruttivo della Svizzera all’ONU in vista di un seggio nel Consiglio di sicurezza. La Svizzera assumerà, per esempio, vari ruoli di responsabilità in ambito umanitario e budgetario oltre che in processi relativi alla pace. L’obiettivo è che la Svizzera sia eletta dall’Assemblea generale nel giugno del 2022 ottenendo un mandato solido.
  • Sviluppo sostenibile e gestione delle conseguenze della pandemia di COVID-19: La Svizzera si impegna affinché l’ONU possa continuare a svolgere il suo lavoro nonostante la COVID-19. La risposta dell’ONU alla pandemia deve essere basata su dati scientifici. Anche l’attuazione dell’Agenda 2030 resta centrale. Durante la 76a Assemblea generale l’accento sarà posto sulla sostenibilità dei sistemi alimentari, sulla disponibilità di dati affidabili e sulle questioni ambientali. Nel luglio del 2022 la Svizzera presenterà a New York il suo secondo rapporto nazionale sull’attuazione dell’Agenda 2030.
  • Promozione di uno spazio digitale libero, aperto e sicuro: La Svizzera partecipa attivamente ai processi dell’ONU nel campo della cybersicurezza e della lotta alla criminalità informatica e si impegna per l’applicazione del diritto internazionale nello spazio digitale. Intende inoltre mettere in primo piano l’importante ruolo della Ginevra internazionale in questo ambito e nel settore della digitalizzazione.

Oltre a queste tre priorità la Svizzera continuerà a occuparsi di tutte le questioni trattate dall’ONU per tutelare al meglio i propri interessi. Si adopererà in particolare per il diritto internazionale, nello specifico per il rispetto dei diritti umani, e per il diritto internazionale umanitario, le questioni umanitarie, la sostenibilità e il disarmo. La Svizzera rimarrà attiva anche nell’ambito delle riforme dell’ONU e si occuperà della salvaguardia degli interessi della Ginevra internazionale. Il suo lavoro si baserà sulle strategie, sui messaggi e sulle linee guida della politica estera.


13.09.2021 ASEAN

Il presidente della Confederazione Guy Parmelin dialoga con i ministri dell'economia dell'Associazione delle Nazioni del Sud-Est Asiatico (ASEAN)

Il 13 settembre 2021 il presidente della Confederazione Guy Parmelin, capo del Dipartimento federale dell’economia, della formazione e della ricerca (DEFR), ha avuto un colloquio virtuale con il segretario generale dell'ASEAN e diversi ministri dell'economia degli Stati membri dell'ASEAN. Scopo del dialogo: identificare le possibilità di collaborazione economica.


08.09.2021 CH - Romania

Ripresa dei contatti personali di alto rango con la Romania

Il presidente rumeno Klaus Iohannis ha incontrato giovedì 9 settembre 2021 il presidente della Confederazione Guy Parmelin nell’ambito di una visita ufficiale in Svizzera. Ai colloqui nella residenza del Lohn hanno partecipato anche il consigliere federale Ignazio Cassis, capo del Dipartimento federale degli affari esteri (DFAE), e il ministro degli esteri rumeno Bogdan Aurescu.


Agosto 2021



Luglio 2021


30.07.2021 Val Müstair

Il presidente della Confederazione Guy Parmelin visita la Val Monastero

Venerdì 30 luglio 2021 il presidente della Confederazione è stato accolto dal presidente del Gran Consiglio del Cantone dei Grigioni Martin Wieland, dal presidente del governo grigionese Mario Cavigelli e dalla sindaca della Val Monastero Gabriella Binkert Becchetti.


24.07.2021: Tokyo

Il presidente della Confederazione Guy Parmelin incontra il primo ministro giapponese Yoshihide Suga

Il giorno seguente la cerimonia di apertura dei Giochi olimpici di Tokyo il presidente della Confederazione Guy Parmelin ha incontrato il primo ministro giapponese Yoshihide Suga. I colloqui di sabato 24 luglio 2021 erano incentrati sulla stretta collaborazione tra i due Paesi in materia di commercio e ricerca e su temi internazionali. Il programma prevedeva inoltre l’annuncio di un nuovo consolato a Osaka, dove sarà aperta contemporaneamente la sesta sede mondiale di Swissnex, la rete svizzera per la formazione, la ricerca e l’innovazione.


Giugno 2021


28.06.2021: Potsdam

Il presidente della Confederazione Parmelin all’incontro dei capi di Stato dei Paesi germanofoni

Lunedì 28 giugno 2021, il presidente della Confederazione Guy Parmelin e capi di Stato dei Paesi germanofoni si sono ritrovati a Potsdam per l’incontro annuale a sei, che dura fino a martedì. Nei colloqui si è discusso in particolare delle priorità di politica interna e di politica estera dei sei Stati, nonché di cambiamenti climatici e ricerca.


16.06.2021: USA – Russia: vertice a Ginevra e incontri bilaterali con la Svizzera

Il 16 giugno il presidente americano Joseph R. Biden Jr. e il presidente russo Wladimir Putin si sono incontrati a Ginevra.

Il giorno prima si è tenuto un colloquio tra le delegazioni della Svizzera e degli Stati Uniti, incentrato sul rafforzamento delle relazioni economiche e della collaborazione in materia di formazione e ricerca. È stato anche discusso il tema dei «buoni uffici» della Svizzera.

Nella seconda parte del vertice ginevrino una delegazione svizzera guidata dal presidente della Confederazione Guy Parmelin si è riunita con il presidente Wladimir Putin e la delegazione russa. Questo incontro si è imperniato sullo sviluppo delle relazioni bilaterali, le questioni riguardanti la sicurezza in Europa e i buoni uffici della Svizzera.


14.06.2021: Svezia

All’inizio della sua visita presidenziale in Svezia, lunedì 14 giugno 2021, il Presidente della Confederazione Guy Parmelin è stato ricevuto da re Carlo XVI Gustavo. Il presidente della Confederazione si è in seguito intrattenuto individualmente con il Primo ministro Stefan Löfven, il Ministro delle imprese, dell’industria e dell’innovazione Ibrahim Baylan e la Ministra della formazione e della ricerca Matilda Ernkrans, e ha incontrato il Presidente del Parlamento Andreas Norlén nel quadro di una visita di cortesia. Le agenzie svizzera e svedere per la promozione dell’innovazione hanno inoltre firmato una dichiarazione d’intenti volta ad intensificare la cooperazione esistente dal 2013.

Altri contenuti possono essere visti nella Story Highlight dell'account Instagram @guy.parmelin o cliccando sul seguente link.


10.06.2021: Slovenia

Il 9 giugno 2021 il presidente della Confederazione Guy Parmelin ha incontrato durante la sua visita in Slovenia il presidente Borut Pahor. Parmelin ha anche avuto colloqui con il primo ministro Janez Janša, il ministro dell'economia e della tecnologia Zdravko Počivalšek e il presidente del Parlamento Igor Zorčič.

Altri contenuti possono essere visti nella Story Highlight dell'account Instagram @guy.parmelin o cliccando sul seguente link.


Maggio 2021


07.05.2021: Vaticano

Il presidente della Confederazione Guy Parmelin ha visitato il Vaticano, dove ha incontrato Papa Francesco e il segretario di Stato cardinale Pietro Parolin. In seguito ha partecipato al giuramento delle nuove guardie svizzere.

Altri contenuti possono essere visti nella Story Highlight dell'account Instagram @guy.parmelin o cliccando sul seguente link.


Aprile 2021


30.04.2021: Visita a Ginevra


15.04.2021: Visita a Zurigo


Marzo 2021


22.03.2021: Visita al Ticino

Il presidente della Confederazione Guy Parmelin visita un hotel storico a Lugano.

Il presidente della Confederazione Guy Parmelin visita il nuovo campus SUPSI-USI a Lugano.

Punto stampa con il presidente della Confederazione Guy Parmelin e il presidente del Consiglio di Stato ticinese Norman Gobbi.

Il presidente della Confederazione Guy Parmelin visita una fabbrica a Rivera (TI).

Altri contenuti possono essere visti nella Story Highlight dell'account Instagram @guy.parmelin o cliccando sul seguente link.


02.03.2021

Il presidente della Confederazione Guy Parmelin si è recato a Vienna per la sua prima visita all’estero

Martedì 2 marzo 2021, il presidente della Confederazione Guy Parmelin ha incontrato a Vienna il suo omologo austriaco Alexander Van der Bellen. Il primo viaggio all’estero del presidente Parmelin dopo l’entrata in funzione si iscrive così nella tradizione curata tra i due Paesi a sottolineare le relazioni di buon vicinato, relazioni che saranno presto ulteriormente consolidate grazie a un accordo di partenariato strategico.


Gennaio 2021


13.01.2021

Messaggio d’inizio anno al Corpo diplomatico

Eccellenze, Gentili Signore e Signori, il 2020 è stato un anno da dimenticare, ma che mai dimenticheremo. Tutti abbiamo imparato molto nel corso degli ultimi mesi: su noi stessi, sulle persone che ci circondano, sui nostri Paesi e sul mondo che condividiamo. La pandemia ha causato sofferenze indicibili, ha gettato nel dolore numerose famiglie e cerchie di amici e ha stravolto la vita sociale...

Verso il messaggio d’inizio anno al Corpo diplomatico


01.01.2021

2021 - Allocuzione di Capodanno del Presidente della Confederazione Guy Parmelin

2021 - Allocuzione di Capodanno del Presidente della Confederazione Guy Parmelin

Care concittadine e cari concittadini, in Svizzera e all’estero,
Il nostro Paese, come molti altri, ha vissuto un anno buio. La crisi sanitaria ci ha inferto un duro colpo. Molte famiglie hanno perso loro cari e non hanno potuto congedarsi da questi affetti come avrebbero voluto. Per loro il 2020 resterà legato al ricordo di questa dolorosa perdita. La pandemia ha stravolto le nostre vite causando disoccupazione, YOUTUBE


Dicembre 2020


09.12.2020 Presidenza 2021

Guy Parmelin eletto presidente della Confederazione per il 2021

Guy Parmelin eletto presidente della Confederazione per il 2021

La vera forza della Svizzera è la sua coesione! Lo ha detto il neopresidente della Confederazione rivolgendosi all'Assemblea federale pochi minuti dopo l'elezione, aggiungendo uno slogan chiaro e indiscutibile: uniti siamo più forti. Poi, ringraziando, ha ricordato che in questo periodo particolarmente tormentato la coesione non è un'opzione, bensì il compito di ciascuno.

Ultima modifica 19.10.2021

Inizio pagina