Svizzera – Regno Unito: prolungato l’Accordo sulla mobilità dei prestatori di servizi

Berna, 21.11.2022 - La Svizzera e il Regno Unito prolungano l'Accordo sulla mobilità dei servizi fino al 31 dicembre 2025. L'accordo permette alle imprese svizzere di ricorrere facilmente ai prestatori di servizi britannici e regola l'accesso dei prestatori di servizi svizzeri al mercato britannico.

L’Accordo sulla mobilità dei prestatori di servizi (Services Mobility Agreement, SMA) consente di mantenere un accesso agevolato per i prestatori di servizi dopo la cessazione della libera circolazione delle persone tra la Svizzera e il Regno Unito avvenuta con l’uscita di quest’ultimo dall’ Unione Europea. Il testo normativo disciplina l'accesso ai mercati e il soggiorno temporaneo di prestatori di servizi come i consulenti aziendali, gli esperti informatici o gli ingegneri. L’accordo ha una durata limitata e si applica a titolo provvisorio dal 1° gennaio 2021. Il 9 novembre 2022 il Consiglio federale ha deciso di prolungarlo di tre anni. Una consultazione svolta tra cerchie interessate ha mostrato che lo SMA risponde a un bisogno dell'economia svizzera e che il suo funzionamento è soddisfacente.

In virtù dell'accordo, la Svizzera continua ad applicare la procedura di notifica ai prestatori del Regno Unito che forniscono un servizio in Svizzera per un periodo massimo di 90 giorni per anno civile. Sono applicabili anche le misure di accompagnamento alla libera circolazione delle persone. Dal 2021 oltre 4000 operatori britannici hanno fatto ricorso a tale procedura per fornire servizi sul mercato svizzero in base allo SMA.

Per gli esportatori svizzeri l’accordo prevede un accesso preferenziale al Regno Unito in più di 30 settori di servizi. Nel 2022 quest'ultimo ha facilitato l'accesso al mercato nei settori contemplati dall'accordo, in particolare per i prestatori di servizi con una qualifica delsistema svizzero della formazione professionale. In molti settori i prestatori di servizi non devono più attestare un titolo universitario o un'esperienza professionale per essere ammessi nel mercato britannico. Alcuni titoli svizzeri della formazione professionale superiore sono ormai riconosciuti come equivalenti a una formazione universitaria. Il Regno Unito ha infine semplificato determinate procedure legate all'ottenimento di un visto d'affari e ha pubblicato una dichiarazione politica in tal senso.

La Svizzera e il Regno Unito hanno proceduto a uno scambio di note che prolunga l’accordo fino al 31 dicembre 2025. Questa modifica entra in vigore il 1° dicembre 2022.


Indirizzo cui rivolgere domande

Esther Hauert, Caposettore Servizi, Direzione economia esterna, SECO, tel. +41 58 469 29 80, esther.hauert@seco.admin.ch
Antje Baertschi, Caposettore Comunicazione, SECO, tel. 41 58 463 52 75, medien@seco.admin.ch



Pubblicato da

Segreteria di Stato dell'economia
http://www.seco.admin.ch

Contatto

Servizio della comunicazione SG-DEFR

Palazzo federale est
3003 Berna
Svizzera

Tel.
+41584622007

E-Mail

Stampare contatto

https://www.wbf.admin.ch/content/wbf/it/home/dokumentation/nsb-news_list.msg-id-91802.html