Libero scambio

L’accesso ai mercati internazionali è fondamentale per la Svizzera e gli accordi di libero scambio sono importanti per rafforzare la competitività della piazza economica svizzera.

Tra gli accordi di libero scambio della Svizzera vi sono oggi – oltre alla Convenzione AELS e all’accordo di libero scambio con l’UE – 28 accordi di libero scambio con 38 Paesi non appartenenti all’UE. Il loro obiettivo è migliorare le condizioni quadro per le relazioni commerciali con partner economicamente importanti.

Uno dei più recenti e principali accordi è quello concluso con la Cina, il terzo acquirente di prodotti industriali svizzeri e uno dei partner economici più importanti del nostro Paese.

La rete di libero scambio va costantemente sviluppata, come sta ad esempio avvenendo con gli accordi con l’India, la Tailandia e l’Indonesia. Gli accordi di libero scambio in fase di negoziazione sono attualmente 9.  

L’OMC, colonna portante della politica economica esterna della Svizzera, è il principale partner in materia di libero scambio. È l’organismo internazionale che disciplina a livello globale le relazioni commerciali transfontaliere tra gli Stati. Gestisce e sorveglia complessivamente circa 30 accordi orientati alla progressiva liberalizzazione del commercio internazionale.

Ultima modifica 21.12.2015

Inizio pagina

Contatto

Servizio della comunicazione SG-DEFR

Palazzo federale est
3003 Berna
Svizzera

Tel.
+41584622007

E-Mail

Stampare contatto

https://www.wbf.admin.ch/content/wbf/it/home/themen/arbeitsplaetze/freihandel.html